459Visualizzazioni |  Like

GALATEO IN PALESTRA

Nella palestra accedete sempre con un abbigliamento sportivo adatto alla disciplina che intraprendete. Le scarpe devono essere sempre pulite e destinate solo al luogo e i capelli legati. Niente gioielli, non aiutano a rassodare.

Evitate la voce alta o peggio i litigi. La palestra ha uno scopo che non coincide con quello del bar.

Non monopolizzate l’istruttore di sala, se necessario prenotatene uno personale.

Evitate di portarvi il cellulare, nessuno è indispensabile.

Usate sempre un piccolo asciugamano personale poiché a nessuno fa piacere “vivere” il sudore altrui.

L’alternanza agli attrezzi è questione di rispetto per cui, finita la propria serie di esercizi, bisogna alzarsi per lasciar posto allo sportivo che viene dopo di voi. Scaricate il vostro livello di attrezzatura per lasciarlo in posizione neutra all’utente successivo.

Quando partecipate a lezioni di gruppo, fate in modo di non mettervi di fronte agli altri impedendo la vista dell’istruttore e non mettete il tappetino a terra attaccato agli altri: è sempre fastidioso ricevere una manata o un calcio involontario dal vicino. Al termine della lezione riponete gli attrezzi utilizzati nel luogo di origine.

Quando entrate nello spogliatoio è educato salutare le persone presenti. Stessa attenzione quando andate via.

Gli spogliatoi vanno usati per il tempo strettamente necessario e naturalmente non va lasciato nulla a terra. Non mangiate all’interno ma aspettate di uscire. Se lasciate oggetti incustoditi, non lamentatevi con la direzione, è colpa vostra.

Hanno detto

“Per riavere la mia giovinezza farei di tutto, tranne fare ginnastica, alzarmi presto o essere una persona rispettabile.”

Oscar Wilde

Lo sapevate

Nadia Comaneci, considerata la più grande ginnasta di tutti i tempi, nasce a Onesti in Romania il 12 novembre 1961. A soli 13 anni, nel 1975, vince 4 titoli ai campionati europei. Un anno dopo, Nadia conquista il mondo con la sua bravura, alle Olimpiadi di Montreal del 1976: ottiene per prima il punteggio massimo (10) che si potesse ottenere e conquista 3 medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo.